Chiamaci: 0862.368683
  • S. Maria di Collemaggio
  • Isernia
  • Campobasso
  • Pescara
  • Avezzano Castello Orsini Colonna

Qualcosa su di noi

CENTRO REGIONALE PER I TRAPIANTI REGIONE ABRUZZO - REGIONE MOLISE



P.O. San Salvatore - L'Aquila  -  telefono: 0862.368683-4 - Fax 0862.368318  email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Centro Regionale per i Trapianti, istituito ai sensi della Legge n. 91 del 1999 svolge i compiti istituzionali sia per la regione Abruzzo che per la regione Molise. I dettami della legge 91 sull'organizzazione delle attività di coordinamento sono, infatti, recepiti nelle linee guida approvate in conferenza Stato-Regioni in data 21.3.2002 e a loro volta recepite dalla Regione Abruzzo (DGR n. 88 del 13/2/2004) e dalla Regione Molise (DGR n. 1169 del 6.10.2003).

L'incarico di Coordinatore Regionale è stato assegnato, con delibera della Regione Abruzzo n. 895 del 29.12.2014, e con  Decreto del Commissario ad Acta della Regione Molise  n. 4 del 7.3. 2012  al Prof. Antonio Famulari, prof. Ordinario in quiescenza della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di L'Aquila.
La sede del Centro è presso l'Azienda A.S.L. n. 1 Avezzano- Sulmona – L'Aquila – Ospedale S. Salvatore - Edificio 8 ingresso D

Finalità del CRT Abruzzo - Molise

Coordinare le attività di donazione, di prelievo, di allocazione e di interscambio di organi per trapianto come previsto dalla legge 91/99 e nel rispetto dei caratteri di volontarietà, altruismo, gratuità, informazione, finalità terapeutica, consenso informato del donatore ed anonimato. 

Obiettivi del CRT

Gli obiettivi principali del CRT sono:

  • promuovere l'incremento della disponibilità di organi e di tessuti destinati a trapianto
  • garantire una corretta e appropriata distribuzione degli organi in base alle conoscenze tecniche e ai principi di equità, trasparenza e pari opportunità
  • promuovere la formazione professionale e una corretta informazione dei cittadini sulla donazione ed il trapianto di organi e tessuti.

 

Compiti del CRT

Il CIR/CRR assolve, come previsto dall'art. 10 della legge 91/99, ai seguenti compiti:

  • gestisce la Lista Unica Regionale per Trapianto di rene;
  • gestisce la Lista Unica Regionale per Trapianto di cuore;
  • gestite la lista d'attesa per Trapianto di fegato in convenzione con il Policlinico Gemelli di Roma;  
  • coordina, con i Centri di Rianimazione ed i Coordinatori Locali degli Ospedali sede di prelievo delle regioni Abruzzo e Molise, le attività di reperimento dei potenziali donatori;
  • valuta l'idoneità del Potenziale Donatore;
  • assegna gli organi ai pazienti iscritti alla lista d'attesa del Centro Trapianto di rene di L'Aquila secondo i criteri concordati a livello regionale, interregionale e/o nazionale;
  • promuove l'informazione e la formazione professionale sulle attività di donazione, prelievo e trapianto degli organi e tessuti.