Chiamaci: 0862.368683

Il Centro Regionale Trapianti Abruzzo e Molise

  • S. Maria di Collemaggio
  • Isernia
  • Campobasso
  • Pescara
  • Avezzano Castello Orsini Colonna

Una Scelta in Comune

Il CRT ha attivato il Progetto "Una scelta in Comune" per offrire al cittadino la possibilità di dichiarare la propria volontà in merito alla donazione al momento del rilascio/rinnovo della Carta d'identità.

Si ringraziano i Comuni che aderiscono al Progetto.

 


 

Qualcosa su di noi

CENTRO REGIONALE PER I TRAPIANTI REGIONE ABRUZZO - REGIONE MOLISE



P.O. San Salvatore - L'Aquila  -  telefono: 0862.368683-4 - Fax 0862.368318  email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Centro Regionale per i Trapianti, istituito ai sensi della Legge n. 91 del 1999 svolge i compiti istituzionali sia per la regione Abruzzo che per la regione Molise. I dettami della legge 91 sull'organizzazione delle attività di coordinamento sono, infatti, recepiti nelle linee guida approvate in conferenza Stato-Regioni in data 21.3.2002 e a loro volta recepite dalla Regione Abruzzo (DGR n. 88 del 13/2/2004) e dalla Regione Molise (DGR n. 1169 del 6.10.2003).

L'incarico di Coordinatore Regionale è stato assegnato, con delibera della Regione Abruzzo n. 895 del 29.12.2014, e con  Decreto del Commissario ad Acta della Regione Molise  n. 4 del 7.3. 2012  al Prof. Antonio Famulari, prof. Ordinario in quiescenza della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di L'Aquila.
La sede del Centro è presso l'Azienda A.S.L. n. 1 Avezzano- Sulmona – L'Aquila – Ospedale S. Salvatore - Edificio 8 ingresso D

Finalità del CRT Abruzzo - Molise

Coordinare le attività di donazione, di prelievo, di allocazione e di interscambio di organi per trapianto come previsto dalla legge 91/99 e nel rispetto dei caratteri di volontarietà, altruismo, gratuità, informazione, finalità terapeutica, consenso informato del donatore ed anonimato. 

Obiettivi del CRT

Gli obiettivi principali del CRT sono:

  • promuovere l'incremento della disponibilità di organi e di tessuti destinati a trapianto
  • garantire una corretta e appropriata distribuzione degli organi in base alle conoscenze tecniche e ai principi di equità, trasparenza e pari opportunità
  • promuovere la formazione professionale e una corretta informazione dei cittadini sulla donazione ed il trapianto di organi e tessuti.

 

Compiti del CRT

Il CIR/CRR assolve, come previsto dall'art. 10 della legge 91/99, ai seguenti compiti:

  • gestisce la Lista Unica Regionale per Trapianto di rene;
  • gestisce la Lista Unica Regionale per Trapianto di cuore;
  • gestite la lista d'attesa per Trapianto di fegato in convenzione con il Policlinico Gemelli di Roma;  
  • coordina, con i Centri di Rianimazione ed i Coordinatori Locali degli Ospedali sede di prelievo delle regioni Abruzzo e Molise, le attività di reperimento dei potenziali donatori;
  • valuta l'idoneità del Potenziale Donatore;
  • assegna gli organi ai pazienti iscritti alla lista d'attesa del Centro Trapianto di rene di L'Aquila secondo i criteri concordati a livello regionale, interregionale e/o nazionale;
  • promuove l'informazione e la formazione professionale sulle attività di donazione, prelievo e trapianto degli organi e tessuti.